Gli itinerari

Gli itinerari

Monti Alburni (versante occidentale)

A poca distanza dal centro abitato di Castelcivita, sulla sponda destra del fiume Calore, a circa 90 metri sul livello del mare, si trovano le Grotte, complesso di cavità carsiche formatesi a seguito di fenomeni chimici dovuti all'azione delle acque meteoriche sulle rocce calcaree, che hanno dato origine a varie formazioni (grotte, doline, inghiottitoi, foibe).

Le Grotte di Castelcivita sono le più vaste dell’Italia meridionale e costituiscono un’importante attrattiva turistica.

Si estendono per svariati chilometri nel massiccio degli Alburni e sono caratterizzate dalla presenza di gallerie, strettoie e saloni che si susseguono in un percorso speleologico di notevole interesse, particolarmente ricco di stalattiti e stalagmiti dalle mille forme.

L’area accessibile ai visitatori è limitata: sono percorribili solo 1700 metri che conducono al Lago terminale, grande bacino idrico la cui profondità varia in relazione alle precipitazioni piovose.

Galleria immagini

Ingresso alla grotta
Grotte di Castelcivita
Grotte di Castelcivita
Grotte di Castelcivita
Grotte di Castelcivita
Grotte di Castelcivita
Grotte di Castelcivita
Grotte di Castelcivita
Grotte di Castelcivita