Gli itinerari

Gli itinerari

Pinete mediterranee

Le pinete mediterranee sono boschi sempreverdi formati in prevalenza da conifere, piante con foglie aghiformi, appartenenti a specie diverse del genere Pinus, adattate a crescere nell’habitat mediterraneo. Nell’area in esame prevale il pino di Aleppo (Pinus halepensis Mill.).

Pino d’Aleppo

Nome botanico: Pinus  halepensis Mill. Famiglia: Pinaceae Nome in inglese: Aleppo pine

Il nome deriva dal sanscrito pitu che significa resinoso, mentre halepensis fa riferimento all’antica città siriana di Aleppo, oggi Helab.

Il pino d’Aleppo è una conifera tipica della zona litoranea con clima caldo-umido, resiste alla siccità e all’aerosol marino. È un albero che arriva fino a circa 15/20 metri d’altezza; presenta una chioma rada, piramidale, con ramificazioni fin dal basso, fusto con corteccia grigio-rossastra. Le foglie sono aghiformi, lunghe 5/10 cm, molto sottili e morbide, di colore verde chiaro. Le infiorescenze maschili e femminili sono separate. Fiorisce da maggio a giugno. Le pigne (strobili) sono lucenti, verdi in età giovanile e poi marroni, coniche con lunghezza che va dai 5 ai 12 cm; contengono i semi che conservano la germinabilità molto a lungo. È una specie utilizzata per i rimboschimenti.