Sito, casale di Caggiano, dal quale si emancipò solo nel 1830, il centro è intimamente legato alle vicende dell’Abbazia della SS. Trinità di Cava de’Tirreni sin dalle proprie origini: i monaci cavensi vi hanno infatti mantenuto la giurisdizione spirituale fino al 1972, quando con la soppressione della Diocesi della Badia di Cava la cittadina è stata annessa alla Diocesi di Teggiano-Policastro. L’attuale aspetto del paese, anticamente suddiviso in tre casali, deriva dalla riorganizzazione dell’abitato a seguito del terremoto del 1857.

Pertosa: panorama